BP:
 

Nuovo studio sulle cooperazioni italo-tedesche

Come stanno andando le relazioni tra Germania e Italia nel campo della formazione professionale? Quali sono i progetti di cooperazione e i partenariati in essere, e quali sono i soggetti che operano in questi campi? Queste domande sono al centro di un nuovo progetto di ricerca nell'ambito della cooperazione italo-tedesca in materia di formazione professionale.

Nuovo studio sulle cooperazioni italo-tedesche

Certamente un incontro reale sul tema della cooperazione e dello scambio avrebbe fatto molto piacere agli oltre 100 partecipanti, ma anche gli eventi di avvio del progetto di ricerca collaborativa italo-tedesca che hanno avuto luogo il 9 e il 12 novembre nello spazio virtuale, hanno riscosso un grande interesse da parte di un pubblico eterogeneo formato da soggetti coinvolti italiani e tedeschi. In occasione dell’avvio dello studio, si è incontrato un numero sorprendentemente elevato di soggetti interessati, attivi nel campo di progetti di ricerca collaborativa in materia di formazione professionale. Nell’ambito della presentazione del progetto di ricerca, sono stati analizzati il contesto, gli interessi e le aspettative dei partecipanti. Da ciò è emerso chiaramente che le aspettative più importanti riposte nello studio, sono il rafforzamento e l’intensificazione delle reti di partenariato e di cooperazione. Insieme al Ministero Federale dell'Istruzione e della Ricerca (BMBF), al Ministero dell'Istruzione italiano (MI), l’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (ANPAL) e ad altri partner di questa cooperazione bilaterale, il GOVET aveva sollecitato un’attiva partecipazione al progetto comune di ricerca.

Perché uno studio sulle cooperazioni?

Al centro dello studio si pongono partenariati e cooperazioni di qualsiasi tipo, che si concentrano sulla formazione professionale. Il crescente numero di richieste di partner di cooperazione rivolte a organizzazioni tedesche in Italia, come pure il feedback degli ospiti in seno agli eventi di avvio del progetto, sono la dimostrazione del grande interesse riscosso dai progetti di collaborazione. Già da lungo tempo si rilevano affermate attività di promozione di partenariati strategici e mobilità per l'apprendimento per mezzo del programma europeo di scambio Erasmus+. Sono inoltre in essere anche numerosi altri progetti di cooperazione, per i quali mancano tuttavia dati concreti. Il progetto di ricerca si concentra quindi sull'identificazione di questo panorama di soggetti coinvolti e, in fasi successive, sulla concreta configurazione di tali reti formali e informali e canali di partenariato. Un'attenzione particolare è rivolta all'apprendimento in contesti di formazione duale e all'identificazione di esempi di buone pratiche, con l'obiettivo di promuovere l'ulteriore sviluppo e il rafforzamento della formazione duale. Un importante valore aggiunto per il futuro della cooperazione bilaterale sarà inoltre costituito dall'individuazione di potenziali per la gestione di partenariati di apprendimento, di progetti di scambio e simili, nonché di possibilità di azione per un ulteriore sviluppo e sostegno strategici. L'istituto di ricerca sociale apollis [https://apollis.it/] di Bolzano accompagna lo studio con la realizzazione di una mappatura dei soggetti coinvolti e con indagini qualitative e quantitative su ciò basate.

Già dal 2012 sono in corso intense attività e progetti di cooperazione tra l’Italia e la Germania. In seno alla vivace e costruttiva cooperazione, si è d’accordo sul fatto che la formazione professionale svolge un ruolo importante, soprattutto per lo sviluppo economico, ma anche sociale e culturale di entrambi i Paesi. Nel dicembre 2019 è stata rinnovata una dichiarazione comune d'intenti che conferma il grande interesse di entrambi i Paesi al proseguimento e all’intensificazione della cooperazione. Uno dei punti focali dell'attuale fase di cooperazione è la promozione della partecipazione di altri soggetti interessati nel quadro della cooperazione bilaterale, come p.es. imprese, camere e sindacati, e quindi il rafforzamento dei progetti di cooperazione e della mobilità per l'apprendimento professionale tra i due Paesi.

Background

La Germania e l'Italia hanno sempre avuto stretti legami culturali ed economici. Per la Germania, l'Italia è il quinto partner commerciale più importante. In Italia, la Germania si colloca addirittura al primo posto tra i più importanti partner commerciali. Nel confronto su scala mondiale, la crescita delle relazioni economiche tra i due Paesi è superiore alla media e nel 2018 il record commerciale è stato ulteriormente ampliato a oltre 128 miliardi di euro (AHK Outlook, 2019).

International BIBB Congress 2022 – Be Part of It!